Primavera in giardino 2019 a Milis

Quest’anno Sar.P.A. vi partecipa occupandosi della rassegna rispetto alla progettazione e gestione delle isole ecologiche partecipando ad un piano quadriennale per la realizzazione entro quattro anni di primavera in giardino a rifiuti 0. Obiettivo di quest’anno è non avere secco e sensibilizzare tutti alla diminuzione dei rifiuti e al loro corretto smaltimento ed informando tutti di come vorremmo arrivare a gestire una sagra senza rifiuti.
Alla lunga Sar.P.A. sarà ufficialmente impegnata in questa progettazione insieme all’Unione dei Comuni del Montiferru, al Comune di Milis, alla ditta che gestisce il ritiro e lo smaltimento della spazzatura, all’associazione Landplants Sardinia e alla Pro loco.
In questo processo abbiamo già incontrato tutti gli attori, convenendo verso una riduzione della produzione da parte degli standisti e delle associazioni che si occuperanno di distribuire il cibo.
Durante la manifestazione chi vorrà fare da volontario durante la rassegna sarà impegnato a promuovere questo progetto e ad aiutare le persone, visitatori e standisti a differenziare in maniera corretta secondo le indicazioni dateci dalle ditte che se ne occupano. Alcune associazioni hanno già aderito a non produrre secco e plastica, altre tenteranno di abbassare la produzione di scarti. Tutto questo nell’ottica di creare un evento all’insegna della sostenibilità insieme all’appoggio dell’Unione dei Comuni che ha proposto di investire in cartellonistica informativa da utilizzare in tutte le prossime sagre che vorranno aderire a fare manifestazioni sostenibili. Sar.P.A. inizia a fare parte del tavolo di progettazione di un protocollo locale che vorrebbe iniziare a lavorare a livello intercomunale per portare la sostenibilità in feste e sagre e da qui in poi… è tutto da inventare e fare.
Chiediamo come Sar.P.A. a chiunque di noi fosse interessato e abbia voglia di partecipare, di poter far parte del gruppo volontari che parteciperà a questa rassegna e per chi potesse approfondire l’impegno, far parte dei tavoli e gruppi di mediazione, progettazione con l’unione dei Comuni, Comuni e Ditte coinvolte nella gestione, verso la realizzazione di un protocollo che cerchi di realizzare, produrre, proporre, sagre e feste sostenibili.

Scarica la locandina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.